Giardino /

Telo per non far crescere l’erba: funziona davvero?

Telo per non far crescere l’erba: funziona davvero?

Stanchi di uscire dalla piscina e sentire il solletico dell’erba sotto i piedi? Il telo per non far crescere l’erba, da porre sotto la struttura gonfiabile della vasca, potrebbe essere la soluzione che fa al caso vostro.

Le piscine fuori terra da giardino hanno lo svantaggio che molto spesso non sono circondate da mattonelle in cemento, bensì dal prato, cosa che alle volte può dispiacere ai bagnanti per la sgradevole sensazione di avere erba attaccata ai piedi scalzi.

Questo rende necessario creare un adeguato sottofondo alla struttura. Una soluzione potrebbe essere perciò stendere sotto la propria piscina l’apposito telo per non far crescere l’erba. Ma quanti tipi ne esistono e come funziona?

Telo di polipropilene

Il tessuto di cui è composto il telo da interrare è in molti casi di polipropilene ad alta densità, che permette quindi al suolo di trattenere l’umidità. Perciò questo tessuto tecnologicamente avanzato è molto efficiente per sopprimere la crescita delle erbacce.

Il polipropilene è inoltre resistente ai raggi UV e permette all’acqua di passarvi attraverso. Il fatto di essere permeabile è ottimo per fare sì che l’acqua rimasta sul corpo dopo il bagno sgoccioli sul telo e lì non si accumuli.

Tessuto non tessuto

Il telo in tessuto non tessuto, anche chiamato con l’acronimo ‘TNT’, è composto da una serie di piastrelle multiplate di plastica flessibile, per creare una pavimentazione modulare drenante, antiscivolo e che ostacoli la crescita dell’erba.

Prima di porre il pavimento in plastica è necessario perciò prima tagliare accuratamente la porzione di prato interessata, stendervi sopra il TNT, avendo cura di rimuovere eventuali sassi, e infine montare la pavimentazione multiplate che, grazie ai ganci bloccanti ad incastro, sarà un’operazione semplice e veloce.

Il TNT eviterà così la crescita dell’erba, mentre il multiplate garantirà grazie alla presenza di molti fori nella superficie il drenaggio dell’acqua, funzionando nel contempo da antiscivolo.

Telo in pacciame

Quest’ultima idea trova la sua migliore attuazione nel campo del giardinaggio, ma può servire anche come espediente fai-da-te per non far crescere le erbacce anche sotto il fondo della vostra piscina. Il telo per la pacciamatura infatti imita nel suo principio quello che avviene nei boschi quando le foglie secche si accumulano formando una lettiera ai piedi degli alberi che limita la crescita della vegetazione tutt’attorno.

L’effetto, dovuto sia ad un’inibizione di tipo fisico sia ad azioni di tipo biochimico, funge da tecnica economica e veloce per risolvere il problema anche nei pressi della propria piscina fuori terra.