Piscine /

Quando bisogna richiedere assistenza vasche idromassaggio?

Quando bisogna richiedere assistenza vasche idromassaggio?

Sapersi prendere cura della propria vasca idromassaggio non è solo un buon modo per prolungarne il funzionamento nel tempo, ma un’abitudine che può evitare di rivolgersi anche quando non occorre all’assistenza vasche idromassaggio.

Tutte le tipologie di vasche idromassaggio richiedono diverse attenzioni, già a partire dalla prima istallazione. E seguire una serie di semplici procedure per dare una giusta manutenzione è fondamentale per non incappare in spese extra di un’assistenza vasche idromassaggio altrimenti evitabile.

Qualora tuttavia anche i consigli fai-da-te non dovessero bastare ad evitare danni per cui un aiuto professionale si renda indispensabile è sempre meglio avere un’idea di quando questo possa verificarsi.

Cosa fare per prevenire

Prima regola: prevenire con operazioni di manutenzionePer mantenere in ottimo stato la propria vasca idromassaggio è necessario innanzitutto evitare di aggiungere qualsiasi tipo di detergente schiumogeno all’interno delle bocchette per il massaggio d’acqua. La prevenzione eviterà che il sistema interno delle bocchette subisca danni anzitempo.

In secondo luogo, bisogna assicurarsi che la vasca possa usufruire di una corretta aerazione naturale, per evitare che si creino nella stanza condizioni d’umidità non ottimali all’attivazione dell’idromassaggio, che altrimenti si potrebbe vedere rallentato nel funzionamento a causa dell’esagerata condensa. Fare poi molta attenzione a quando si disinfetta l’acqua in vasca e utilizzare sempre prodotti che non rischino di danneggiare i componenti dell’impianto. Evitare assolutamente perciò prodotti abrasivi che potrebbero creare malfunzionamenti gravi.

Quando ricorrere all’assistenza

Nel caso in cui, pur rispettando scrupolosamente i consigli sopraelencati, la vasca idromassaggio dovesse risultare danneggiata o malfunzionante, vediamo quando rivolgersi ad un’assistenza specializzata. Quando la pompa è in esecuzione per la spa di calore eppure non riesce ad accendersi, allora il problema potrebbe essere la pompa stessa. A questo punto si rende necessario un intervento che compia ad esempio un test dei componenti con un multi-metro.

Alle volte gli stessi getti d’acqua possono essere causa di problemi inaspettati. Il più delle volte il malfunzionamento riguarda un probabile blocco d’aria nel sistema. Per rimuoverlo richiedere l’assistenza vasche idromassaggio competente, che allentando il raccordo sulla pompa permetterà all’aria nel tubo di sfuggire. L’assistenza inoltre va contattata qualora, se in possesso di un modello di vasca idromassaggio con tastiere spa-laterali, un codice di errore poco chiaro dovesse comparire sullo schermo digitale.

In ultima analisi, se dovesse essere l’interruttore differenziale a incepparsi, allora il problema potrebbe essere dovuto alla pompa, al ventilatore o all’ozonizzatore. Per determinare quale componente sia la causa, chiamare l’assistenza vasche idromassaggio, che scollegando i componenti imputati uno alla volta e facendo scattare a ogni operazione l’interruttore riuscirà facilmente a individuare quale fosse la parte che causava il problema.