Piscine /

Mini guida per il corretto utilizzo del telo piscina

Mini guida per il corretto utilizzo del telo piscina

Il telo piscina è un elemento prezioso per proteggere la vasca e mantenere pulita l’acqua, sia in inverno che in estate. Ecco una guida per il corretto utilizzo

Passare le ore ad eliminare fogliame, alghe, insetti e altri residui da una piscina può sembrare un lavoro snervante. Ma con un corretto utilizzo del telo piscina puoi ridurre i tempi di gestione e avere una piscina pulita, sicura e riscaldata senza doverti ritrovare con bollette da capogiro. 

Se disponi già di un telo per piscina, ma la qualità dell’acqua sembra non essere delle migliori e la manutenzione è diventata il tuo lavoro full-time, è arrivato il momento di scoprire il corretto utilizzo del telo piscina. Iniziamo.

 

Telo piscina: come usarlo al meglio

Cominciamo subito con 2 regole semplici semplici:

1. Rimuovi il telo piscina quando utilizzi la vasca;
2. Stendi il telo piscina quando la vasca non viene utilizzata.

Il telo piscina è un elemento essenziale per proteggere la vasca e l’acqua, sia in inverno che in estate. Infatti, grazie al suo rivestimento, limita la dispersione e l’evaporazione dell'acqua e mantiene la piscina pulita, impedendo allo sporco di cadere in acqua.

Un modo semplice e veloce per fare una manutenzione minima della piscina e risparmiare tempo e denaro. Il suo corretto utilizzo dipende, ovviamente, dalla tipologia del fissaggio scelto.

Generalmente si procede prima a stendere il telo e poi al fissaggio e alla sistemazione dei paletti, in modo da valutare correttamente le distanze. Inoltre bisogna fare attenzione che la copertura poggi perfettamente sulla superficie dell’acqua. La sua dimensione e forma dev’essere corrispondente a quella della piscina.
Vediamo come utilizzare nel modo corretto il telo piscina in inverno e in estate.


Come utilizzare il telo piscina in inverno

Il telo per piscine si rivela indispensabile anche nell’attività di invernaggio, la fase in cui si prepara la piscina alla stagione fredda.

Durante l’inverno, non è consigliabile svuotare le piscine fuori terra esterne, perché si potrebbero verificare alcuni incidenti, come la decolorazione o sbiancamento di alcune zone del liner e la rottura di alcune parti dell’impianto, soprattutto se la piscina non è sempre riempita correttamente con il livello d'acqua prestabilito.

Di norma, la piscina viene lasciata colma d’acqua sotto il livello degli skimmers e coperta con un telo piscina adeguato.

L’utilizzo di un telo invernale ti permetterà di evitare la pulizia della piscina nel periodo invernale, di mantenere sempre attivo il cloro in acqua per contrastare la formazione di alghe, di evitare rischi di incidenti o di depositi sulla superficie della piscina. 
Durante l’inverno, è importante eliminare periodicamente l’acqua piovana dal telo e aggiungere acqua nella vasca per mantenere alto il livello. Un corretto utilizzo del telo piscina ti permetterà di ritrovare in primavera l’acqua perfettamente pulita, e dopo un solo trattamento di avvio, sarà già pronta per il primo bagno.

 

Come utilizzare il telo piscina in estate

Nelle giornate estive molto calde, quando l’esposizione al sole è forte, è consigliabile avvolgere la copertura piscina e proteggerla con un telo riflettente, sia per sfruttare al meglio l’energia solare che per preservare la durata della copertura stessa. 

L’ideale è utilizzarlo nelle ore pomeridiane e di sera, per evitare l’evaporazione dell’acqua. Rispettando queste regole basilari eviterai un danneggiamento repentino al telo piscina e impedirai che l’acqua della vasca diventi una vera e propria brodaglia. Inoltre ti permetterà un risparmio non indifferente sui tempi di pulizia, sull’uso dei prodotti chimici e sulla bolletta del riscaldamento. 

Ed infine ricorda di rimuovere il telo piscina durante le operazioni di clorazione shock, per evitare il danneggiamento della guaina.