Piscine /

Guida minima per una perfetta sostituzione della pompa piscina

Guida minima per una perfetta sostituzione della pompa piscina

Acqua torbida nonostante l’uso del filtro? Potrebbe essere giunto il momento di sostituire la pompa piscina con una nuova o più potente. Vediamo come fare

Ultimamente, hai notato che l’acqua della tua piscina non è più pulita e limpida come prima?
Se esegui regolarmente tutte le operazioni di pulizia e manutenzione consigliate, probabilmente è a causa della pompa piscina da sostituire. Se quella in dotazione non è abbastanza potente, è difettosa o ormai datata, meglio scegliere un nuovo e più potente modello.

Scopri come e quando, con questa mini guida.
QUANDO SOSTITUIRE LA POMPA PISCINA?
Nonostante l’attivazione del sistema di filtraggio dell’acqua, la quotidiana pulizia del fondo e l’uso di altri prodotti specifici, potrebbe capitare di trovare acqua ancora torbida.
pulizia-piscina.jpg
Cosa fare?

Dopo esserti accertato che l’apparecchio non sia difettoso e che la colpa non sia della sabbia da sostituire, potrebbe essere il momento di comprare una nuova pompa per la piscina, meglio se più potente della precedente. Le pompe a sabbia di ultima generazione garantiscono risultati sorprendenti e permettono di ottimizzare i tempi e ammortizzare i costi di pulizia.

Insomma, una sostituzione necessaria che, con il tempo, ti ripagherà con una piscina pulita come appena comprata.
QUALE SCEGLIERE?
Quando si tratta della propria piscina, meglio non scherzare. La scelta del miglior modello è fondamentale.

Al momento dell’acquisto, il primo consiglio è quello di valutare l’opportunità di sostituire la pompa con un modello più potente del precedente.

Nella maggior parte dei casi questo è possibile, a patto sempre di verificare la compatibilità degli attacchi della nuova pompa. Prima di procedere, meglio controllare che il diametro dei tubi sia lo stesso. Generalmente in commercio si trovano tubi con diametro standard da 32 mm o da 38 mm. Tuttavia è anche possibile acquistare degli adattatori per ovviare al problema.
SOSTITUZIONE DELLA SABBIA
In alcuni casi, per migliorare l’efficienza della pompa della propria piscina può bastare sostituire la sabbia del filtro.
pulizia-acqua-piscina.jpg
Normalmente andrebbe cambiata ogni 4-5 anni: con il tempo, i granelli tendono a smussarsi, a perdere granularità, e questo impedisce alla sabbia di trattenere le impurità dell’acqua. Molto dipende anche dal tipo di sabbia. La scelta è solitamente quella in vetro e quella al quarzo.

Tra le due, la prima necessita di essere sostituita ancora con minor frequenza rispetto a quella quarzifera, un aspetto da non sottovalutare assolutamente.