Piscine /

Come riscaldare l'acqua della piscina: la miniguida

Come riscaldare l'acqua della piscina: la miniguida

Riscaldare una piscina a costi contenuti e in inverno si può. Ecco una miniguida su come riscaldare l’acqua della piscina e fare il bagno tutto l’anno

Chi l’ha detto che per godere di un bagno rilassante in piscina bisogna aspettare l’estate? Con semplici strumenti, come un telone solare, una pompa di calore da piscina, uno scambiatore termico o riscaldatore elettrico per piscina, il gioco è fatto.
Partiamo subito dalle soluzioni più semplici ed economiche fino ai sistemi di riscaldamento più professionali per avere la piscina sempre a disposizione.

 

COME RISCALDARE L’ACQUA DELLA PISCINA: IL TELONE SOLARE

È sicuramente la soluzione più economica. Il telone solare o copertura solare permette di alzare di qualche grado la temperatura dell'acqua della piscina, in funzione anche della temperatura esterna.

Pratico ed economico, il telone solare, col suo rivestimento, limita l'evaporazione dell'acqua e mantiene la piscina pulita, impedendo allo sporco di cadere in acqua.
Scegliere una copertura solare trasparente o quasi completamente trasparente offre i migliori risultati.

 

COME RISCALDARE L’ACQUA DELLA PISCINA: GLI ANELLI SOLARI

Gli anelli solari riducono la presenza delle alghe del 20%Sono dei cerchi trasparenti e gonfiabili che galleggiano sulla superficie dell'acqua, riscaldandola. Una soluzione ecologica che sfrutta l’energia solare per riscaldare l’acqua e non necessita di elettricità.
Il numero di anelli necessari per un adeguato riscaldamento dipende dalle dimensioni della propria piscina.
 

 

SISTEMA PROFESSIONALE PER RISCALDARE L’ACQUA DELLA PISCINA

La scelta di un sistema di riscaldamento varia in base alle proprie esigenze, alla piscina che si dispone, all’uso e al budget che si vuole investire.

Sostanzialmente i sistemi di riscaldamento professionali per piscina sono 3: il riscaldatore elettrico, lo scambiatore termico e la pompa di calore. Andiamo a vedere nel dettaglio come funzionano i principali riscaldatori per piscine.

 

Riscaldatore elettrico per piscina

Il riscaldatore elettrico scalda l'acqua della piscina tramite una resistenza elettrica e si installa nella rete di filtrazione, tra la pompa e le bocchette.

È sicuramente un buon metodo,  ma aspetta di vedere la prossima bolletta. I suoi consumi sono molto elevati, per questo consigliamo di ricorrere a questo strumento solo se si dispone di una piscina dalle dimensioni pari a 20 metri cubi d'acqua.

 

Scambiatore termico per piscina

Tra i sistemi di riscaldamento professionali, lo scambiatore termico è la soluzione più economica e tradizionale. Facile da installare, consente di aumentare la temperatura della piscina utilizzando la pompa di calore o la caldaia di casa tua.

Il pro di questo metodo è la velocità. Il contro è che risulta conveniente solo per piscine fuori terra di piccole dimensioni.

 

Pompa di calore per il riscaldamento della piscina

Le pompe di calore per piscine sono le più gettonateFunzionano catturando l’aria esterna e immettendola all’interno della piscina.

Sempre più efficienti e quindi sempre più convenienti nell’utilizzo, stanno sostituendo prodotti come il riscaldatore elettrico. 



Scegli il riscaldatore più adatto alla tua piscina e preparati per fare il bagno tutto l'anno!