Piscine /

Come ti riscaldo l'acqua con un pannello solare per piscina

Come ti riscaldo l'acqua con un pannello solare per piscina

Avere l’acqua alla giusta temperatura in modo ecosostenibile si può, con il pannello solare per piscina fuori terra

Un bel tuffo serale alla giusta temperatura è il modo migliore per concludere un’afosa giornata estiva. Con il pannello solare per piscina fuori terra o gonfiabile è possibile, senza neppure dover usare il riscaldatore!

Si tratta di una soluzione pratica, economica e sostenibile per portare l’acqua alla temperatura ottimale, utile specialmente durante l'estate. Infatti è proprio durante la bella stagione, con le alte temperature, che i pannelli solari per piscine svolgono al meglio il proprio lavoro. L’efficacia dipenderà molto anche dal clima del luogo in cui sorge la tua piscina, così come dal fatto che siano più o meno esposti a luce diretta. Vediamo come riscaldare l’acqua della piscina con i pannelli solari e alcuni consigli per aumentarne l’efficacia.
A cosa servono i pannelli solari per piscine?
Sei stai cercando un’alternativa più economica e ecologica all’uso del riscaldatore per piscine, è bene che tu sappia che, nel caso di piscine fuori terra di dimensioni non troppo elevate (anche per quelle fino a 30,280 L), è possibile usare un pannello solare per piscina. Si tratta di dispositivi dal prezzo generalmente contenuto, molto facili da installare, ideali per catturare il calore del sole e riscaldare l’acqua della piscina. Con un buon riscaldatore solare è possibile innalzare la temperatura dell’acqua dai 3° fino ai 5° (ovviamente, in base alle condizioni climatiche esterne), a costo praticamente pari a zero e in modo sostenibile. Così sarai libero di prolungare le tue vacanze e di goderti lunghi bagni rilassanti anche a tarda sera in estate. 
Come funziona il pannello solare per piscine
riscaldatore solare piscina.jpg

Ora che sai a cosa serve, cerchiamo di capire il suo funzionamento. Normalmente, il pannello solare per piscine fuori terra dovrebbe essere, prima di tutto, posizionato in modo da essere esposto quanto più è possibile alla luce solare. In secondo luogo il riscaldatore solare dovrebbe essere collegato alla pompa a filtro della tua piscina fuori terra. Prima di acquistare uno o più pannelli solari, verifica la compatibilità dell’adattatore della valvola del filtro e scegli le dimensioni in base alla grandezza della piscina che intendi riscaldare.

Come già, accennato, con una buona esposizione solare e condizioni climatiche favorevoli, durante la bella stagione è possibile aumentare fino a 5° la temperatura dell’acqua, con un bel taglio per i costi energetici da sostenere. Potrai anche acquistare una valvola con sistema di controllo automatico che ti permetterà di attivare e regolare il funzionamento dei pannelli solo in determinate fasce orarie.
Consigli per l’utilizzo del pannello solare per piscine
pannello solare piscine riscaldatore.jpg

Prima di decidere se installare un pannello solare per piscina, ricordati di considerare sempre la quantità di acqua che andrà a riscaldare e le condizioni climatiche esterne. Nei mesi estivi l’uso dei riscaldatori solari può essere sufficiente, soprattutto se la zona in cui vivi presenta un clima mite. In altri periodi dell’anno, potrebbe essere necessario integrare usando il riscaldatore per arrivare alla temperatura ottimale.

Non è consigliabile attivare i pannelli, invece, durante giornate di cielo coperto o nuvoloso, poiché potrebbero abbassare ulteriormente la temperatura dell’acqua. Un altro fattore da considerare quando si utilizza un pannello solare per riscaldare una piscina fuori terra è che i tempi per la pulizia dell’acqua potrebbero aumentare: se, ad esempio, normalmente occorrono 6 ore, quando la temperatura è più elevata potrebbero volerci anche 1-2 ore in più. 

Fai le tue valutazioni e riscalda la tua piscina in modo green!