Piscine /

Tutto ciò che non sapete delle piscine idromassaggio gonfiabili

Tutto ciò che non sapete delle piscine idromassaggio gonfiabili

Le piscine idromassaggio gonfiabili costituiscono da sempre una valida alternativa alle più costose controparti in muratura, a struttura fissa e sono preferite da coloro che non amano affrontare una manutenzione estrema o dover affrontare ingenti spese.

L’esperienza di bagno completa è un punto fermo per chi anche nel settore delle piscine idromassaggio gonfiabili è alla costante ricerca dell’innovazione mista al confort. Ecco perché queste piscine gonfiabili rappresentano il punto più alto raggiunto dalla tecnologia nel campo, grazie al nuovo sistema di filtraggio che consente di rendere l’acqua leggera e pulita, i trattamenti al pH come quello col cloro e il riscaldamento automatico dell’acqua. Tutte funzioni che si sposano a meraviglia con il fine ultimo delle piscine gonfiabili idromassaggio di garantire il massimo relax ai bagnanti.

L’esperienza di una piscina idromassaggio gonfiabile

Le caratteristiche delle spa gonfiabili sono pressoché unichePer comprendere le varie funzionalità e i vantaggi di questo prodotto, la maniera migliore è addentrarsi in una simulazione verbale dell’esperienza all’interno della piscina. Il montaggio richiede fra i 10 e i 15 minuti per la prima volta e sin dal primo sguardo si può apprezzare il design e il materiale all’avanguardia di cui la piscina gonfiabile è composta. Si tratta di un triplice strato di laminato, che garantisce robustezza e una resistenza fuori dal comune.

Altra caratteristica rilevante è la pompa di filtraggio, il massimo per i trattamenti anti calcare, raddoppiando la durabilità della piscina. Se poi non volete perdervi neanche un mese all’interno della nuova piscina gonfiabile idromassaggio, c’è la funzione di riscaldamento acqua inclusa a rendere il bagno rilassante e piacevole anche quando all’esterno le temperature si fanno più rigide.

La temperatura interna può essere infatti facilmente regolata, tramite il pannello di controllo esterno, in un intervallo compreso fra i 20 e i 30 gradi centigradi, con un mantenimento costante del calore di circa 2 gradi ogni ora. Per rendere poi il più facili possibili le operazioni di sicurezza e manutenzione, la piscina hai in dotazione un telo di copertura con ganci per il bloccaggio. Tutto senza dimenticare il punto forte, ovverosia l’idromassaggio vero e proprio: 120 getti collocati alla base della piscina che vi faranno divertire e rilassare in un soffocante accumularsi di bolle.

Per non incorrere mai in accidentali inconvenienti, ricordatevi di non attivare mai il filtraggio mentre è attivo il riscaldamento dell’acqua, questa accortezza è una prevenzione semplice tanto quanto necessaria.

Come prolungare la durabilità del filtro

5 consigli utili per prolungare la durabilità del filtroUn utilizzo prolungato e costante della piscina gonfiabile idromassaggio può causare un normale consumo del filtro. Ma ci sono espedienti con cui rimandare questo appuntamento ed evitare di comprare un gran numero di filtri in più del necessario. In tal senso tenete fede a una cinquina di passaggi fondamentali per far sì che il sistema di filtraggio non si intasi. Accertatevi sempre dello stato dei filtri prima di entrare in vasca.

Se durante questa verifica doveste notare dello sporco, preoccupatevi di rimuoverlo il prima possibile con uno spazzolino. Strofinatelo sulle pareti dove c’è più sporco e poi rimuovete il filtro. Abbiate sempre a portata di mano un filtro di riserva, con cui rimpiazzare il primo, che nel frattempo lascerete ‘riposare’ in seguito alla pulizia.

E prendete quindi l’abitudine di sostituire il filtro una volta ogni due settimane. Così vi sarà più semplice evitare incrostazioni, operazioni per cui sarà inoltre essenziali munirsi di un kit di trattamento apposito e pastiglie al cloro da inserire nel sistema per ripulirlo prima di ogni bagno.